Ritratto

L'anima in uno scatto

Ogni ritratto fotografico rivela una parte della nostra anima

Ritratto

Fotografo Matrimonio Messina

Un Ritratto Fotografico è una verità possibile, dietro ogni sguardo c’è una storia da raccontare.

La vita è come un racconto ricco di colori e sfumature che si intrecciano senza sosta. Ognuno di noi ha la propria storia da raccontare. Ce l'abbiamo scolpita sul volto e la si può leggere attraverso le nostre espressioni.
Il Ritratto fotografico è pertanto un frammento di biografia che coglie uno fra i tanti vissuti della nostra storia.

Il gesto, la mimica, la postura, ma soprattutto lo sguardo sono un libro aperto sullo stato d’animo. Con un ritratto fotografico si può andare in profondità sino a rivelare l’anima di un essere umano. Una serie di ritratti fotografici eseguiti nel tempo diventa uno straordinario e potente strumento narrativo. Ogni singola immagine rivela un aspetto della personalità del soggetto che ritraggo.

Attraverso la fotografia di ritratto voglio renderevisibili aspetti che spesso rimangono nascosti. Il mio intento di fotografo è coglierli nella loro più intima essenza e rappresentarli attraverso immagini intense e comunicative. Farsi fotografare significa quindi assumere consapevolezza della propria identità e offrire a se stessi e agli altri una parte intima di se svelando la propria umanità al mondo.

Ritrarre una persona, infine, è per me un’esperienza umana straordinaria e intensa. Realizzando un ritratto fotografico si instaura inevitabilmente una relazione tra il fotografo e il soggetto ritratto. Ed è proprio da questa interazione che vengono si scoprono le qualità psicologiche oggetto del ritratto. L’immagine, quindi, non solo rivela qualcosa del soggetto ma anche del fotografo che ha eseguito lo scatto. Attraverso le sue scelte estetiche e interpretative egli compie una riflessione sul suo personalissimo modo di vedere e di sentire l’altro. La fotografia di ritratto è, in altre parole, l’incontro di due umanità che, nello stesso momento in cui si rivelano l’una all’altra, comprendono qualcosa in più di se stesse.